Come conservare il caffè? Anche se il caffè ha una lunga durata e il modo di confezionamento lo rende perfetto per alcuni mesi, non è lo stesso comprare un caffè torrefatto ieri o la scorsa settimana rispetto a quello torrefatto quasi un anno fa. Uno conserverà tutte le sue proprietà mentre l’altro, nel migliore dei casi, comincerà a perderle. Quindi, come si conserva il caffè e dove si conserva il caffè? Vediamo alcuni modi pratici.

 

Conservare il caffè in frigo

Il calore è uno dei peggiori nemici nella conservazione del caffè. L’alta temperatura facilita l’ossidazione del caffè e con esso la perdita di aromi essenziali. Per questo conservare il caffè in frigo è un’ottima idea.

Sfortunatamente, nelle cucine ci sono molte fonti di calore (forni, vetroceramiche, tostapane, …) che non facilitano la conservazione delle proprietà del caffè. È logico che la cucina sia il luogo di conservazione del caffè nella maggior parte delle case, ma dobbiamo tenere presente che la cosa migliore è mettere il caffè nel frigo.

 

Conservazione caffè: Chiudere con attenzione il pacchetto

Il problema della perdita di aroma si verifica fondamentalmente a causa dell’ossidazione del caffè. Questo non è altro che un processo chimico mediante il quale le proteine del caffè reagiscono con l’ossigeno. Eliminando l’aria (almeno in larga misura), si può eliminare in parte l’ossidazione del caffè e quindi aumentare la durata delle sue proprietà.

Il trucco non potrebbe essere più semplice: tieni il pacchetto del caffè accuratamente chiuso. Ci sono diversi metodi e strumenti che possono aiutarci in questo. Per questo è opportuno trovare dei contenitori per caffè adatti. Non sono costosi e ce ne sono anche alcuni molto decorativi.

 

Macinare il caffè al momento

I chicchi di caffè tostato sono molto meglio conservati del caffè macinato: questo è un dato di fatto, e succede per molte ragioni. In primo luogo, la torrefazione esterna e la struttura del grano servono da protezione per il caffè stesso. Ma anche per un problema geometrico: la superficie a contatto con l’aria è molto più grande.

Nonostante ciò, sempre più persone comprano il caffè macinato, anche per non pensare a come conservare il caffè in grani. Ovviamente si tratta di un fattore di comfort ed immediatezza, forse viviamo troppo in fretta ma è una realtà. In ogni caso macinare il caffè al momento può essere un’ottima soluzione.

 

Data di torrefazione e scadenza caffè

Dato che nel paragrafo precedente abbiamo detto che i chicchi di caffè si conservano meglio del caffè macinato, dovremmo anche dire che il caffè verde conserva meglio le sue proprietà rispetto al caffè tostato.

Ma ancora una volta dovremo adattarci alla realtà che ci circonda. Se è insolito avere un macinino a casa, avere uno strumento per tostare è ancora più straordinario. Esistono comunque sul mercato macchine per la torrefazione del caffè domestico che possono essere utilizzate per arrostire piccole quantità per uso personale. Quindi, ora che sappiamo come conservare il caffè, potremo goderci una tazzina di caffè ancora più buona.

Privacy PolicyCookie Policy