Quanta corrente elettrica consuma un distributore automatico?

Quanta corrente elettrica consuma un distributore automatico?

Hai un’attività dotata di distributori automatici e ti stai chiedendo come limitare i consumi? Domanda più che legittima, soprattutto dinanzi all’aumento vertiginoso dei costi dell’energia in questo periodo.

Se hai un distributore automatico sai bene che richiede costi molto elevati, anche perché deve restare sempre in funzione per preservare la qualità dei prodotti contenuti evitando che deperiscano o che si sciolgano.

Per prima cosa è quindi importante conoscere il consumo dei distributori automatici, cosa che analizzeremo nel successivo paragrafo, dopodiché ci concentriamo sui consigli per consumare meno e infine sui modelli migliori disponibili in commercio che assicurano un consumo ridotto.

Consumi kilowattora: quanta energia “mangia” un distributore automatico?

I distributori automatici ormai sono diffusissimi nelle scuole, nelle università, nelle aziende pubbliche, negli uffici privati, nelle palestre ecc. Qualsiasi attività, per soddisfare le esigenze di lavoratori, dipendenti e clienti, non può fare a meno di un distributore automatico.

Questo dispositivo, per mantenere la temperatura ideale e preservare i prodotti, deve essere costantemente in funzione. Tutto questo incide notevolmente sulle bollette energetiche e di conseguenza sul budget aziendale o comunque della struttura dove viene utilizzato. Come già accennato le bollette energetiche hanno subito un’impennata vertiginosa negli ultimi tempi a causa degli sconvolgimenti socio politici, quindi è necessario adottare delle contromisure e usare distributori a basso impatto energetico per calmierare i costi dell’energia.

Stabilire quanto consumano i distributori automatici con esattezza non è facile. Ci sono infatti diversi fattori che entrano in gioco come la grandezza stessa dei distributori, la tipologia di prodotti contenuti e l’utilizzo che se ne fa nelle strutture che può variare a seconda del numero di persone che si riforniscono quotidianamente di caffè, snack o altri prodotti.

In linea di massima possiamo dire che il consumo elettrico dei distributori automatici si aggira sui 3.000 kW/ora in un anno. Per avere un’idea di quanto consuma un distributore, prendiamo come esempio un elettrodomestico tradizionale domestico come un frigorifero di classe A che consuma circa 400 kW/ora nel giro di un anno.

Come specificato i consumi possono variare sensibilmente a seconda dei modelli e della modalità di utilizzo. Un distributore di bevande dotato di refrigerazione interna, con 2 vassoi per le bevande imbottigliate e 3 per gli snack confezionati, riporta un consumo dichiarato pari a 270 watt.

Questi dati però fanno riferimento ad una temperatura standard di 5° nel vano frigo e di 20° all’esterno. Bisogna poi considerare altri dati che possono alterare i consumi come l’assenza di riscaldamento di notte, le variazioni di temperatura e l’usura della macchina stessa. In conclusione i 3.000 kW/h ora riportati come consumo orientativo possono facilmente essere superati nel corso dell’anno.

Volendo “tradurre” in soldoni questi consumi, possiamo dire che per mantenere un distributore automatico bisogna pagare circa 500 euro all’anno. Naturalmente se in un’azienda o una struttura sono presenti più macchine, bisogna considerare 500 euro per ognuna di essa. In un ospedale, in un’università, in un’azienda o comunque in un’attività di grandi dimensioni possono esserci anche decine di macchinari

Esistono soluzioni per consumare meno che consentono di calmierare i costi e ottimizzare le risorse a disposizione. Scopriamole!

Come consumare meno?

Una buona soluzione potrebbe essere quella di dotarsi di un misuratore di consumi elettrici che, una volta attaccato alla presa di corrente, fornisce dati sui consumi. Studiando quei dati è possibile adottare le azioni migliori per calmierare i costi.

In alternativa è possibile acquistare direttamente distributori di ultima generazione, dotati di motori più efficienti e di software integrati che, sfruttando l’Intelligenza Artificiale, attivano il risparmio energetico quando serve, come ad esempio di sera o nei weekend quando non viene utilizzato.

Questi recenti modelli sono dotati di motori inverter, compressori e sistemi di ventilazione che riducono in modo significativo i consumi. Alcune macchine sono poi dotate di software specifici che usano la modalità eco per un consumo energetico più virtuoso ed eco-friendly.

consumare meno

I migliori modelli sul mercato

Se stai pensando di dotare la tua struttura di distributori automatici più efficienti in termini di consumo energetico, dai un’occhiata ai modelli più gettonati e apprezzati sul mercato nel seguente elenco.

Distributore Faster TM

Consumo energetico Wh/h 228 228

Distributore concepito per le grandi aziende poiché rispetto al modello classico è un po’ più grande.

Distributore G-Drink

Consumo energetico 800 W

Il distributore G-Drink ha un ampio “glass-front” dal design semplice e accattivante che illumina perfettamente la vetrina e i prodotti per una visibilità ottima anche in un ambiente buio.

Distributore Kryos

Consumo energetico V 230/125

Distributore con alta capacità di carico con ascensore ad alta velocità, personalizzabile, tecnologia avanzata e grande cura dei dettagli.

Distributore Brio Up

Consumo energetico 1.300 W

Modello dal design nero ed elegante, perfetto per gli uffici e per le piccole aziende grazie alla sua interfaccia pulita e intuitiva.

Distributore Jazz

Consumo energetico 530 W

Distributore dalle misure ridotte, con un design essenziale e una configurazione flessibile per ogni necessità.

Distributore Canto

Consumo energetico 2500 W

Macchinario innovativo con uno stile pulito e un design minimalista che conferisce eleganza ad ogni ambiente.

Distributore Lavazza Blue Concerto x2

Consumo energetico 2500 W

La soluzione che offre una doppia scelta di caffè nel minimo spazio. Gli utenti possono infatti scegliere tra soluzione in grani e in capsule.

Distributore Ducale City 700

Consumo energetico 1100 W / 50 Hz

Modello elegante dotato di un braccio meccanico che sposta il bicchiere da un ingrediente all’altro.

Distributore Necta Opera Touch

Consumo energetico 2850 W

Un vero gioiellino che eroga bevande di ottima qualità grazie alla tecnologia all’avanguardia.

Distributore Necta Concerto Touch

Consumo energetico 1850 W

Distributore dotato di un design moderno e un’elettronica di ultima generazione che offre la migliore esperienza utente in un tocco.

Prima Service offre diverse soluzioni a secondo delle vostre esigenze, contattaci.

Chiedi info senza impegno
Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo l’informativa resa ai sensi dell’art. 13 Dlgs. 196/2003 e dell’art. 13 del Reg. UE 679/2016, che dichiaro di aver letto e accettato.

Indirizzo

  • 04011 Aprilia (Latina)

  • Via del Commercio 9/b,c,d

  • Tel: 0692062316

  • amministrazione@primaservice.it

logo prima service

Copyright © - Prima Service Srl - 04011 Aprilia (Latina) - Via del Commercio 9/b,c,d - PI. 02098430594
Iscrizione al REA di Latina LT145563 - Capitale sociale 100.000 i.v.
Informativa privacy  Cookie policy